Il nostro “benvenuto” al nuovo Consiglio Regionale

Le elezioni regionali appena concluse ci hanno consegnato un nuovo Presidente ed un nuovo Consiglio Regionale, chi ci ha seguito ha avuto modo di leggere la nostra posizione e le posizioni espresse dai candidati e dai partiti che li sostengono.

Il Presidente eletto, Nicola Zingaretti, aveva detto che il suo primo impegno sarebbe stato quello di riorganizzare le società in-house regionali (vedi qui),ora lo aspettiamo alla prova dei fatti: sarà in grado di effettuare le nomine in piena indipendenza e senza riciclare personaggi impresentabili dalle passate amministrazioni? Sarà in grado di proporre un “progetto” per Lazio Service in linea con le aspettative dei cittadini e dei lavoratori ed in grado di assolvere i compiti di supporto all’amministrazione, ad oggi insostituibili? Noi ci auguriamo di si, ma siamo convinti che solo attraverso la partecipazione e le proposte di noi lavoratori sarà possibile uscire dal pantano in cui ci ha costretto la classe politica che si è alternata al potere in Regione.

Per quanto riguarda le forze di opposizione presenti nel nuovo Consiglio Regionale, di particolare interesse per noi è la posizione del Movimento 5 Stelle, un partito politico non compromesso con il sistema di potere precedente, che nel suo programma sulla Regione Lazio riprende molti dei temi che proponiamo anche noi.

Anche in questo caso, vogliamo approfondire la concretezza di ciò che si dice e scrive in campagna elettorale, cercando un confronto diretto con il Movimento 5 Stelle, per capire se c’è una loro disponibilità a sentire le nostre proposte, in particolare elaborare una Legge Regionale, da presentare al voto della Giunta, per ricondurre le funzioni svolte da Lazio Service direttamente presso l’ambito amministrativo della Regione Lazio, ragionando seriamente su come il personale attualmente impiegato possa “seguire” per intero il processo di internalizzazione, nel pieno rispetto del quadro normativo nazionale e comunitario.

Su questo e altri temi, siamo come sempre aperti al confronto anche con le altre forze politiche presenti alla Pisana, che però in campagna elettorale non hanno portato posizioni particolarmente innovative sulla questione delle in-house, ma come tutti e tutte sappiamo, la campagna elettorale è finita.

In ultimo, cari colleghi e colleghe, il nostro blog è molto visitato, con centinaia di contatti giornalieri, di questo siamo felici e vi ringraziamo, ma contestualmente vogliamo chiedervi un impegno più diretto, sempre se condividete le idee finora espresse ed il nostro modo di muoverci, in piena trasparenza fuori dai confini delle forze politiche e sindacali tradizionali. È ormai da un po’ che ci stiamo muovendo, “esponendoci” in prima persona, e nessuno ci ha ancora mangiato!!

Annunci

One thought on “Il nostro “benvenuto” al nuovo Consiglio Regionale

  1. Se volete essendo un’iscritta del movimento facente parte del meet up fonte nuova, potrei fare da intermediaria….sempre se lo riteniate opportuno….Grazie Loredana Benedetti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...