Anonimi ma fino ad un certo punto!

L’amministratore unico di Lazio Service scrive una lettera ai dipendenti: di cosa ci vorrà parlare?

Forse ci vorrà rassicurare sui recenti tagli al bilancio aziendale o sull’ennesima spending-review basata sui tagli alle società partecipate che il governo stà per presentare? Ci vorrà forse parlare della riorganizzazione interna o del nuovo contratto di servizio che aspettiamo almeno da quando è in carica lui? Ci vorrà parlare del riconoscimento delle mansioni che molti di noi svolgono e che non sono adeguatamente retribuite?

NIENTE DI TUTTO QUESTO

Ci vuole parlare di un volantino, che qualcuno ha fatto girare e che noi non abbiamo neanche letto, nel quale evidentemente deve esserci qualche considerazione sul suo operato e che lui attribuisce a noi.

Rispondiamo chiaramente che non abbiamo niente a che fare con questo volantino e con altri analoghi fatti circolare nelle diverse sedi aziendali e ricordiamo a tutti che quello che abbiamo da dire lo scriviamo esclusivamente qui sul nostro blog!

Ripetiamo che non abbiamo neanche letto il volantino in questione, anzi se qualcuno potesse inviarcene una copia farebbe cosa gradita 🙂 non sappiamo quindi se è stato firmato utilizzando la nostra sigla ma se così fosse ribadiamo che non è opera nostra e invitiamo i colleghi che l’hanno scritto ad utilizzare altre sigle per diffondere le loro idee!!

In ultimo vogliamo ricordare che abbiamo in più occasioni mostrato le nostre facce, abbiamo effettuato volantinaggi, abbiamo invitato in più occasioni i nostri colleghi a manifestazioni ed incontri pubblici, abbiamo partecipato ad incontri sindacali ogni qualvolta questi fossero aperti ai “non-iscritti”. Inoltre abbiamo invitato più e più volte sia i nostri amministratori e direttori sia le nostre RSA ad organizzare assemblee pubbliche di tutto il personale per parlare dei tanti problemi e delle tante incertezze in mezzo alle quali ci troviamo a vivere e a lavorare a Lazio Service, finora, è sono oltre due anni, di assemblee del personale non ce ne sono state, magari fosse la volta buona!!

Vedi qui la lettera di Marcucci.

Annunci

12 thoughts on “Anonimi ma fino ad un certo punto!

  1. Trovo gravissimo ed incettabile che qualcuno abbia utilizzato l’iniziativa ed il coraggio altrui per attaccare la dirigenza di Lazio Service, mettendo a rischio di sanzioni disciplinari chi attraverso il blog e tante iniziative pratiche ha cercato di essere un punto di riferimento e di costante informazione durante i mesi caldi della Spending Review.

    Attacchi personali non fanno parte del nostro stile, basta leggere tutti i comunicati nel blog ( unica voce ufficiale di Autorg.lazioservice ) per capire che i nostri veri interlocutori di riferimento erano e sono i nostri colleghi.

    Non so cosa c’è scritto nella lettera che qualcuno a firmato come Autorg. né mi interessa, quello che mi sento di dire a questo nostro collega ( sempre se tale è ) e che se dovesse ripetersi un episodio del genere, per quanto mi riguarda si può chiudere il blog, e di conseguenza l’esperienza di autorganizzati lazioservice, privando tutti coloro che in questi mesi ci seguono di una preziosa fonte di informazioni e di una delle poche voci fuori dal coro.

    Le nostre responsabilità ce le siamo sempre prese, ognuno faccia altrettanto.

  2. Ma è normale che Marcucci utilizza il portale di Lazio service per rispondere a un volantino??? Ma non ha niente di più importante da fare?

  3. Direi che è inutile fare allarmismi, nessuno di noi ha letto questo fantomatico volantino, Marcucci non spiega che cosa ci sia scritto..
    Comunque se c’è scritto qualcosa sui nostri direttori probabilmente è tutto vero!! 😛

  4. il problema non è il contenuto di una eventuale lettera anonima, bensì il metodo.
    il progetto autorg.lazioservice, nasceva anche per dare una possibile sponda ai vari e legittimi malumori, distaccandosi a quella deprecabile modalità di lasciare volantini anonimi in giro.

    che qualcuno abbia usato, autorg. per mascherarsi è da una parte incomprensibile, dall’altra scorretto.

    questi colleghi potevano cercare un contatto e magari decidere collettivamente e pubblicamente se denunciare fatti gravi che accadono in azienda.

    questo se sono colleghi, se invece neanche lavorano in lazio service allora è ancora più grave.

    Almeno io la vedo così.

  5. L’ultimo commento centra il problema:
    Il blog autorg2012 nasce per analizzare in maniera seria e credibile ciò che accade in Lazio Service, per questo facciamo sempre attenzione nel documentare i nostri articoli, per questo mettiamo a disposizione dei colleghi tutto il materiale (soprattutto gli atti ufficiali), in maniera che ognuno possa poi farsi una propria opinione. Non mettiamo in giro voci (vere o meno poco importa) solo per gettare il discredito sulle persone.

  6. Comunque il contenuto della risposta dell’amm.re unico non è male, mi sa molto di verdone nel film “troppo forte” nel racconto della palude del caimano… sarebbe da rispondere… “Rambo… a riccogli la giacchetta..”

    • Forse..stanno perdendo di vista quali sono veramente le cose importanti a cui dedicare il proprio tempo e lavoro..a questo punto bisogna aver “paura” che se qualcuno si firma al posto di chiunque di noi su un volantino venga preso in considerazione..questa come dice il buon mourinho è “prostituzione intellettuale”.

  7. La cosa che mi fa più male nella lettera di Marcucci è che lui difende i “suoi” dipendenti e tra i dipendenti considera pure la Ariano e D’Annibale, difende i quadri e tutti quelli che hanno due o tre superminimi, ma di difendere quelli come noi da 1000 euro al mese non gliene frega niente.

  8. Marcucci e Tonino D’annibale (ed i loro superstipendi) devono essere estromessi dal sistema Italia poichè non in equilibrio con i tempi.

  9. Pingback: Interrogazione su Lazio Service in consiglio regionale | AUTORGANIZZATI LAZIO SERVICE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...