Incontro con Valentina Corrado del M5S

Venerdì 5 dicembre come Autorganizzati Lazioservice, insieme con una delegazione RSU Cobas di Lait, abbiamo incontrato la consigliera regionale, nonché membro della Commissione Bilancio, Valentina Corrado del Movimento 5 Stelle.

L’incontro era stato richiesto per discutere dell’accorpamento tra Lazio Service e Lait, sulle modalità e sulle possibili conseguenze per i lavoratori e le lavoratrici delle due società regionali.

Dopo una breve “presentazione” delle due realtà aziendali, siamo entrati nel merito di questa operazione, chiedendo una loro opinione di merito sull’accorpamento; inoltre è stato affrontato, anche se marginalmente, il tema dell’internalizzazione.

In sintesi, la consigliera Corrado, ci ha espresso le nostre stesse perplessità sulla metodologia con cui quest’accorpamento è passato: tramite un emendamento approvato in fretta e furia della maggioranza di centro sinistra, su proposta del consigliere regionale, oggi inquisito, Luca Gramazio e con i voti favorevoli di tutto il centro destra (tranne Fabrizio Santori).
Molto probabilmente la Deliberazione che farà nascere la nuova società la stanno scrivendo insieme Centro Destra e Centro Sinistra: sembra una scena di un film già visto, proprio in questi giorni, sugli schermi di Roma Capitale.

Non è neanche chiaro se questa nuova azienda regionale debba nascere attraverso una specifica Legge, oppure sia sufficiente una Deliberazione di Giunta, con un parere non vincolante della Commissione Bilancio.

Su nostra specifica richiesta, Valentina Corrado ha aggiunto che faranno tutto ciò che possono per avere ulteriori chiarimenti sull’accorpamento, sui suoi effettivi risparmi e sulle conseguenze sugli organici preesistenti e sui livelli salariali acquisiti. Ci ha, inoltre, assicurato che qualora la nuova società nascesse tramite Legge Regionale avranno la possibilità di vigilare sulla correttezza dell’operazione nelle apposite sedi: in commissione bilancio e nell’aula del consiglio della Regione Lazio. Sulla internalizzazione invece si è detta favorevole in linea di principio, purché il personale sia selezionato tramite prove concorsuali.

Naturalmente in questo incontro sono emerse le differenze tra la realtà della Lazio Service e quella di Lait. A nostro avviso l’aspetto positivo è che su questo tema abbiamo incominciato a muoverci congiuntamente (altri incontri con esponenti di maggioranza ed opposizione sono già in agenda) nell’ottica di difendere gli interessi di tutti i lavoratori e le lavoratrici; rifiutando ogni logica di divisione e conflitto tra oramai ex-lazioservice ed ex-lait: da una contrapposizione del genere avremmo tutti da rimetterci.

Per concludere, sembra che la determinazione di Giunta sia prossima all’approvazione (questione di ore), se cosi fosse la pubblicheremo il prima possibile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...