cosa pensate dovremmo fare ora?

Adesso è ufficiale, ci saranno le elezioni della Rappresentanza Sindacale Unitaria, il 13,14,15 ottobre.

Immaginiamo che molti tra di voi che ci seguono tramite il blog si saranno chiesti: cosa faranno gli autorganizzati Lazio Service?

Tanto per iniziare, chiariamo alcuni aspetti tecnici per una eventuale candidatura di una lista degli autorganizzati.

In quanto gruppo informale, non possiamo presentarci semplicemente come autorganizzati, perché per candidare una lista è necessario essere una associazione sindacale firmataria di CCNL applicato nell’azienda, oppure una associazione sindacale formalmente costituita con un proprio statuto ed atto costitutivo, con obbligo di presentare una lista con un numero di firme pari al 5% degli aventi diritto al voto; che nel caso specifico equivalgono a 80 firme di lavoratrici e lavoratori di Lazio Service.

Il problema può facilmente essere risolto, accordandoci con qualche sigla sindacale che accolga per intero le nostre istanze (a partire dall’internalizzazione) e che ci lasci la massima autonomia di azione all’interno della R.S.U. (oltre a darci una mano a raccogliere le 80 firme).

Chiariti gli aspetti tecnici, veniamo ora a quelli sostanziali, cioè la nostra precisa volontà di rifiuto di ogni logica di delega o peggio della vecchia italica logica: “armiamoci e partite”.

Siamo anche disposti a ragionare sul presentare una lista degli autorganizzati, all’interno di qualche sigla sindacale come sopra spiegato, a patto che però questo percorso si frutto di una volontà collettiva e non di poche persone che gestiscono un blog.

Ci sono 15 giorni a partire dal 7 settembre, per presentare firme e lista elettorale, quello che sentiamo di chiedere a voi che ci seguite tramite il blog è: cosa volete fare ora?

C’è qualcuno disposto a mettersi in gioco in prima persona, che vuole candidarsi e farsi carico delle responsabilità che derivano da un’eventuale elezione?

C’è la disponibilità di almeno 80 colleghi, a mettere una firma per permetterci di presentare una lista?

Se c’è disponibilità a condividere questo percorso, contattateci alla mail autorganizzati.lazioservice@gmail.com.

Se si è arrivato il momento per incontrarci direttamente, in caso contrario, vi diciamo sin da subito che non ci presteremo a nessuna logica di delega in bianco delle nostre istanze sul posto di lavoro, per quello ci sono già CGIL-CISL-UIL e UGL.

Attendiamo le vostre risposte.

In ogni caso noi continueremo, attraverso questo blog, la nostra opera di informazione e voce critica.

 

 

 

Annunci

6 thoughts on “cosa pensate dovremmo fare ora?

  1. Ciao, io penso che il concetto stesso di rappresentanza sia da rifiutare e penso che i lavoratori farebbero bene ad occuparsi direttamente dei propri problemi piuttosto che dare un incarico ad un sindacalista…
    Detto questo è anche normale che i lavoratori abbiano dei portavoce da mandare ai tavoli delle trattative.
    Non dei rappresentanti che prendano decisioni al posto nostro, ma dei portavoce che portino sui tavoli le nostre opinioni!!

  2. ai tavoli si deve parlare delle richieste fatte dal basso cioè dai lavoratori. Proporrei intanto che gli autorganizzati si informassero sui programmi delle sigle sindacali e vedere quali di questi rappresenta i loro bisogni…che poi sono i bisogni di tutti noi. Mi sono candidata e spero che il mio sindacata accetti la mia candidatura. Sarei felice e lieta di rappresentare il nostro gruppo, perchè anche se abbiamo scelto dei sindacati gli autorganizzati sono il gruppo che più ha dato informazioni ai dipendenti Lazio Service, e comunque mi rappresentano sempre anche con linee sindacali diverse. Forza ragazzi…Un caro saluto Loredana Benedetti

    • Ciao, esattamente come scrivi tu, non ci sono bisogni degli “autorganizzati”, ma quelli di tutti i lavoratori e lavoratrici di Lazio Service, a breve LAZIOcrea spa.

      Siamo a completa disposizione per pubblicare lista dei candidati e programmi,
      ( autorganizzati.lazioservice@gmail.com ), nella speranza di dare la più ampia informazione, in modo che ognuno di noi possa scegliere con la dovuta cognizione, quale programma e quale candidato votare, o anche non votare.

      • Già da oggi siamo Lazio Crea…ed è per questo che bisogna andare tutti a votare per queste RSU che in una fase di costruzione saranno il nostro essere presenti ai tavoli…partecipi della nostra azienda invece che di pochi…un caro saluto al mister autonomy…io ci metto la faccia…Loredana Benedetti

  3. Quando c’è stato da mandare una lettera per aderire allo sciopero per difendere le società in house, ( presidio sotto il Ministero dell’Economia ), il sottoscritto ha firmato la suddetta indizione nome e cognome, cosi come ha messo la faccia e tutto del corpo, nei presidi sotto il parlamento, nelle assemblee pubbliche, e nei svariati incontri con i consiglieri regionali alla Pisana.

    Una cosa è metterci la faccia, un altra è la ricerca di facili e personali consensi, anche se non è il tuo caso, giusto per chiarire l’uso dei nickname.

    Saluti

    • Bravo hai fatto quello che sentivi…concordo in tutto quello da te evidenziato…A prescindere da tutto mi auguro insieme a tutti i colleghi di avere la possibilità di un rappresentante Lazio Service ai tavoli sindacali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...